Skip Navigation LinksHome Dettaglio Editoriale








Statistiche

Accessi: 5213841
Oggi: 1295
Utenti online: 219

Costa Ionica Calabrese: mare cristallino, spiagge e Storia

Una vacanza al mare in Calabria è questo e molto altro ancora

Per le vostre vacanze balneari in Calabria segnaliamo oggi la Costa Ionica, così da completare la nostra rassegna delle più belle spiagge calabresi iniziata con l’articolo Spiagge tirreniche e turismo balneare in Calabria. Le coste del Mar Ionio hanno caratteristiche molto diverse da quelle del Tirreno, benché si trovino a poca distanza le une dalle altre. Anche questa volta la nostra panoramica sulla Costa Ionica Calabrese darà solo qualche consiglio e sarà certamente incompleta.

Il nostro viaggio sullo Ionio parte dalla Costa dei Gelsomini, la Riviera più a Sud della nostra Penisola chiamata da Platone “il Fiore dell’Italia” per le sue bellezze naturali e storiche. La prima città che vi segnaliamo è Bianco, la cui spiaggia fa onore al nome grazie alla sabbia bianca e alle colline argillose che si scorgono dal litorale, creando una affascinante cornice naturale alla cittadina. La limpidezza del mare è testimoniata dalla Bandiera Blu Europea e dai tanti turisti che la affollano ogni estate. A Bianco, il mare non è tutto: certo, le spiagge sono il punto di riferimento per chi voglia divertirsi, ma non mancano i ristoranti tipici e soprattutto un bel borgo medievale che domina la costa, raggiungibile anche a piedi.

Proseguendo lungo la Costa dei Gelsomini troviamo Locri, città dal passato glorioso che rivive nell’area archeologica di Locri Epizephirii, la maestosa colonia della Magna Grecia. A Locri una vacanza non può che essere all’insegna della cultura ma non bisogna dimenticare il suo bel lungomare, con lidi attrezzati e belle palme lungo tutto il percorso, con sullo sfondo un’ampia spiaggia ed un mare cristallino. Per quanti amano i bagni termali, Locri dispone di sorgenti di acque terapeutiche ricche di minerali e dalle comprovate capacità curative.

Poco più a Nord ecco Marina di Gioiosa Ionica, un mare eccellente che le è valso il riconoscimento della Bandiera Blu dal 1994 al 2004 e di nuovo nel 2008 e nel 2009. Le spiagge di Marina di Gioiosa sono prevalentemente sabbiose con la rena compatta e soffice. Il lungomare è stato recentemente ammodernato e dotato di belle palme che conferiscono un tocco tropicale alla cittadina reggina, dove però la natura si esprime al meglio negli agrumi e negli ulivi che ne caratterizzano il paesaggio collinare. Dalla spiaggia potrete scorgere anche 2 torri di avvistamento di epoca medievale ancora in buono stato, Torre Cavallaro (detta anche Torre Spina o Borraca) e Torre Galea, particolarmente apprezzata dagli amanti dell’architettura militare del Medioevo. E non dimenticate di assaggiare i tanti piatti tipici calabresi che troverete in gran quantità nei ristoranti di Gioiosa: tra le ricette tradizionali la fanno da padrone quelle a base di pesce, specie il pesce azzurro cui è dedicata una delle tante sagre gastronomiche che si tengono nel corso dell’anno.

Ancora verso l’estremo Nord della Riviera dei Gelsomini c’è Roccella Ionica, un porto turistico di primo piano ed una località ideale per le vacanze al mare. Anche quest’anno, Roccella ha ricevuto la Bandiera Blu per il suo mare limpido e le sue spiagge perfettamente curate, e non è un caso che molti vacanzieri scelgano questa cittadina reggina per le proprie ferie estive. I particolari giochi di luce del crepuscolo e la possibilità di veder sorgere il sole dal mare rendono Roccella un luogo magico di per sé: ma il suo bel lungomare, i costoni di roccia che sembrano suddividere una spiaggia dall’altra, arrivando in alcuni punti sino alla battigia, ed il maestoso Castello Normanno che domina la città contribuiscono a creare un’atmosfera unica, certamente da provare! Guardando Roccella Ionica dalla spiaggia potrete ammirare anche il fitto Bosco Catalano che incornicia le colline e la Torre Pizzofalcone, uno dei simboli della città.

Continuiamo il nostro viaggio verso Nord e arriviamo ad Isola di Capo Rizzuto, sede della Riserva Marina più importante della Calabria. La natura acquatica, le attività subacquee e lo snorkeling saranno certamente al centro dell’attenzione, ma non è necessario essere iperattivi per godersi un soggiorno calabrese: i lidi attrezzati in spiaggia permetteranno anche ai più pigri di non restare delusi.

Quindi troviamo Cirò Marina, dominata dalla rocca su cui sorge l’imponente Castello dei Carafa ed il borgo antico, certamente degno di una visita, con i suoi palazzi storici come Torre Nuova o Palazzo Porti e i resti archeologici del Tempio di Apollo Aleo (V secolo a.C.). Per quanto riguarda spiagge e mare, Punta Alice resta la meta privilegiata: acque cristalline e splendidi fondali le hanno permesso di conseguire anche quest’anno la Bandiera Blu, come accade ormai da 7 anni a questa parte. E che dire poi della cucina tipica di Cirò Marina? Le abbondanti porzioni di piatti a base di pesce potranno essere insaporite con il peperoncino piccante ed innaffiate con un ottimo Vino Cirò (si veda Vini in Calabria ).

L’ultima spiaggia calabrese che vi proponiamo sulla Costa Ionica è Cariati, un’altra delle località di mare calabresi insignite della Bandiera Blu 2009. Oltre allo splendido mare e ad una spiaggia di sabbia soffice, a Cariati troverete un borgo medievale dai caratteristici vicoli che degrada fino alla spiaggia. Merita di sicuro una visita il Rione Valle, dagli strettissimi vicoli e dalle straordinarie viste a picco sul mare. Tra i punti panoramici di Cariati vi consigliamo il Torrione della Valle, da cui si domina tutta l’insenatura. Il Torrione sa regalare spettacoli cangianti nelle diverse ore del giorno: oltre ai crepuscoli e alle albe col sole che sorge dal mare, potrete assistere alle splendide illuminazioni artificiali con i riflessi sull’acqua di “Cariati by night”. Ultima annotazione per gli amanti del camping: a Cariati sono disponibili aree attrezzate e campeggi molto ben gestiti e frequentati.

La Costa Ionica Calabrese, insomma, seppur diversa da quella Tirrenica, ha molti buoni motivi per essere la meta delle vostre vacanze: inoltre la configurazione fisica della Calabria rende possibile spostarsi agevolmente da una costa all’altra! Buon divertimento!

Altri Articoli
Presepe vivente 2016 "Un Uomo,Una Stella"
Trekking in Calabria
Carnevale in Calabria
Natale in Calabria
Dolci di Natale in Calabria
Gioacchino Murat in Calabria
Bernardino Telesio: padre della filosofia moderna
MAB
Chiese di Calabria
Magna Grecia in Calabria
Il Peperoncino calabrese
Festival del Peperoncino di Diamante 2009
Mare in Calabria
Organizzare una vacanza in Calabria: facile con MobItaly
Magna Grecia Film Festival 2009 – Festa del Cinema in Calabria
Il Treno Natura: un trenino a vapore nel Parco Nazionale della Sila
Calabria: noi ci mettiamo il cuore…e qualcosa in più
San Francesco di Paola
Spiagge tirreniche e turismo balneare in Calabria
Diari di viaggio in Calabria e viaggiatori stranieri del passato
Parchi Naturali Calabresi ed Oasi Naturalistiche in Calabria
Dolci Pasquali in Calabria
Tradizioni Pasquali in Calabria
Prodotti tipici calabresi
Costumi tradizionali arbereshe
Musica popolare in Calabria
Location cinematografiche calabresi e cineturismo in Calabria
Vini in Calabria
Località sciistiche calabresi
Rafting in Calabria nelle Gole del Raganello
I castelli della Calabria
Tradizioni Arbëreshe
I Bronzi di Riace
La riviera dei cedri
I Giganti della Sila
La Cipolla Rossa di Tropea
Paleariza festival
MobItaly: Turismo in Calabria
TD Group Italia S.r.l.
Citypost SpA Soluzioni per il mondo postale
Hotel La Principessa
Hotel Barbieri
Club Residence Capopiccolo
Hotel Eurolido